Progetti Condivisi

Gestione modelli MasterSap 4U archiviati su computer condiviso con controllo degli accessi

Modelli archiviati su computer condiviso con controllo degli accessi

Gestione modelli
MasterSap 4U

Ogni utente può accedere a un computer collegato alla rete locale (server) e prelevare i relativi modelli MasterSap 4U archiviati, generando una copia locale, in esclusiva per l’utente.

Questa operazione, detta di check-out, permette all’utente di aggiungere i suoi contributi al progetto inibendo la disponibilità del progetto agli altri utenti fino al termine delle sue modifiche. Alla fine, con l’operazione opposta, detta di check-in, si trasferiscono i nuovi contributi al server che vengono così messi a disposizione degli altri utenti in una logica di sequenzialità che garantisce a ciascuno il progetto aggiornato. Ogni contributo viene registrato in uno storico per poter ripristinare anche una versione precedente, qualora l’ultimo contributo disponibile sia indesiderato.

Tutto ciò non si limita soltanto alla rete aziendale (in cui i computer sono fisicamente connessi tra loro tramite un router), ma funziona anche con una rete ‘estesa’, costituita per esempio da un computer a casa connesso al server da remoto tramite una rete privata virtuale, VPN, che garantisce adeguati livelli di sicurezza, requisito ormai presente in molte aziende per favorire lo smart working.

Progetti condivisi

Requisiti

Lo storico delle operazioni di check-in riporta tutti i dettagli, ovvero data, ora ed utente (o computer) che ha svolto l’operazione. E’ possibile effettuare il check-out di una qualunque versione, non necessariamente l’ultima. E’ anche disponibile l’operazione di copia in locale di una qualsiasi versione di progetti condivisi: si differenzia concettualmente dal check-out perché può solo essere prelevata a scopo di consultazione o di modifica locale, ma non può essere successivamente soggetta a check-in, cioè non può essere poi inviata al server per la condivisione; l’operazione di copia in locale, non essendo un check-out che riserva ad un certo utente il progetto negandolo agli altri, non blocca il progetto stesso e lo lascia disponibile per check-out di altri utenti. La copia in locale può servire ai singoli ingegneri per sperimentare con i diversi progetti, effettuare calcoli e verifiche in condizioni particolari o per documentazione non destinata ad essere formalmente condivisa. Scelto il server, occorre configurare una cartella locale in cui i progetti condivisi ospitati dal server verranno copiati in caso di operazioni di check-out.

Gestione progetti è lo strumento che visualizza tutti i progetti condivisi, indicandone lo stato.
Un semaforo indica lo stato del server: verde se il server dei progetti condivisi è raggiungibile e pronto all’uso, rosso se non raggiungibile (o non attivo). Con server raggiungibile, Lista progetti propone la lista dei progetti condivisi già presenti sul server. Id: indica l’identificativo del progetto, assegnato automaticamente da MasterSap, con un numero progressivo, mentre Nome progetto condiviso: è il nome della cartella che ospita il progetto condiviso. Stato, indica lo stato di lavoro di un progetto:

Utilizzato da indica l’utente/computer che sta utilizzando in check-out il progetto, mentre Ultimo check-in indica la data e l’ora in cui è stato effettuato l’ultimo check-in del progetto.

La soluzione perfetta per te.

Abbonamento o licenza ?

Hai trovato la soluzione giusta per te? Scegli le opzioni di acquisto e pagamento.

Vuoi fare una prova?

Mastersap 4U Freeware